Abitazione di tipo civile all'asta in Via giuseppe macchi n. 48/b a Roma (RM)

Descrizione

Piena proprietà di appartamento in Roma (RM), Via Giuseppe Macchi n. 48 B, piano Terra, interno B. L’unità immobiliare, cui si accede da una corte esterna pavimentata non di proprietà servente l’edificio adiacente (p.lla 345, civici 42, 44, 46 e 48 della stessa via) e rialzata di pochi gradini dal piano strada, è parte di un fabbricato con due unità abitative al piano Terra. L’appartamento è composto da ingresso, due camere da letto, uno stanzino areato, due bagni, soggiorno-pranzo con angolo cottura e corte di pertinenza esterna pavimentata, per una superficie convenzionale complessiva di mq. 90,00 circa (di cui mq. 85,69 circa l’abitazione e mq. 4,31 circa il cortile). Confina con distacco su edificio al Foglio 1026 part. 84, aderenza con edificio al Foglio 1026 part. 439, distacco su edificio al Foglio 1026 part. 345, aderenza edificio al Foglio 1026 part. 85, salvo altri. È identificato al catasto Fabbricati del Comune di Roma al Foglio 1026, Particella 344, Sub 1, graffata alla particella 424, z.c. 6, cat. A/2, cl. 5, consistenza 4,5 vani, superficie catastale totale 88 mq., totale escluse aree scoperte 86 mq, Rendita € 627,50, Via Giuseppe Macchi n. 48 n. B, piano T. L’immobile è occupato dall’esecutato. Non potrà essere disposto il rilascio prima del decreto di trasferimento. Il fabbricato è stato edificato in assenza delle prescritte autorizzazioni amministrative ed è senza titolo edilizio. Per l’appartamento è stata presentata domanda di sanatoria al Comune di Roma in data 16/02/1987, prot. 87/32950/1, ancora in itinere, per mq 73,24 di superficie utile abitativa (oltre che per altra superficie relativa a servizi accessori al piano S1, non oggetto di procedura), la cui definizione con conseguimento dei titoli urbanistici, regolarizzazione e/o eventuali rimozioni o ripristini nonché le relative variazioni catastali saranno a cura, spese e totale carico dell’aggiudicatario. Si è riscontrata in loco una differenza di mq 11,02 di S.N.R. rispetto a quanto richiesto di condonare per cui potrebbe presentarsi istanza di rettifica (che tuttavia l’Esperto ritiene ad alto rischio rigetto) o, in subordine, istanza ex art. 34, comma 2, DPR 380/01. Dovrà altresì procedersi alla rettifica della tipologia dell’abuso, erroneamente indicato come “tipologia 2” nel mod. 47/85A allegato alla predetta istanza di condono prot. 87/32950/1, che va corretto con “tipologia 1”. Si segnala la diversa distribuzione degli ambienti e la creazione di un locale bagno, assente nel progetto allegato alla domanda di condono, per cui dovrà procedersi ex art. 36 (L) – Accertamento di conformità, DPR 380/01. L’immobile non risulta dotato di agibilità. L’edificio, come meglio evidenziato dall’Esperto nella propria relazione, occupa parte di altre particelle (nn. 85 e 345) ed ha accesso tramite servitù di passo costituita di fatto per uso e consuetudine sulla particella 345. Ogni problematica e/o questione rispetto a diritti di terzi e rischio di evizione parziale o comunque dipendente dalla predetta situazione nonché tutti gli oneri e costi che dovessero derivare da quanto evidenziato e meglio descritto nell’elaborato peritale, il conseguimento dei titoli abilitativi, la regolarizzazione e/o le rimozioni con il ripristino nello stato quo ante legittimato e/o assentito nonché le relative variazioni catastali saranno a cura, spese e totale carico dell’aggiudicatario, come meglio indicato in perizia. Di tutto quanto sopra si è tenuto conto nella determinazione del valore di stima. L’immobile è in classe energetica G (pari a 354,60 KWh/mq annuo). Il tutto come meglio descritto nell’elaborato peritale depositato in atti.

Codice

LTT6914768

Prezzo base

€ 89.280,00

Offerta minima

€ 66.960,00

Rialzo minimo

€ 5.000,00

Tipologia

Abitazione di tipo civile

Luogo

Via giuseppe macchi n. 48/b, 00133, Roma (RM)

Data vendita

08/09/2022 14:00