Negozi, botteghe all'asta in Viale palmiro togliatti, 940 a Roma (RM)

Descrizione

Quota pari a 1/1 del diritto di piena proprietà su immobile (locale commerciale) sito in Roma (RM) - Viale Palmiro Togliatti nn. 940/942, situato ai piani terra e seminterrato, superficie convenzionale complessiva 141,80 mq. circa. Il locale presenta due accessi su strada individuati dai civici 940 e 942 della via Palmiro Togliatti (già via Lucera). Identificato al catasto Fabbricati del Comune di Roma: Fgl. 646, Part. 49, Sub. 501, Zc. 5, Categoria C1, Cl. 4, Consistenza 156 mq., Superficie catastale 229 mq., Viale Palmiro Togliatti n. 940 n. 942, piano: T-S1; Rendita euro 4.922,66. Il bene confina ad ovest con la via Palmiro Togliatti, a sud e ad est con cortile condominiale, salvo altri. Destinazione urbanistica: La costruzione è antecedente al 01/09/1967. Lo stabile in oggetto è stato edificato in forza di licenza edilizia n. 10081 del 24 aprile 1941 su progetti n.29144/1939 e n.23047/1940. Non è stata, altresì, ad oggi rilasciata alcuna concessione in sanatoria. Non è stato altresì rintracciato il certificato di abitabilità dell'edificio. Non esiste il certificato energetico dell'immobile/APE. Non esiste la dichiarazione di conformità dell'impianto elettrico, dell'impianto termico e dell'impianto idrico. Non sussiste corrispondenza catastale. In seguito al rilievo effettuato dall'Esperto durante il sopralluogo sono state riscontrate alcune difformità tra lo stato di fatto e l'ultima planimetria catastale. Le modifiche sono sanabili con una S.C.I.A. a sanatoria, previa verifica al Genio Civile per le variazioni strutturali già eseguite. Il costo della procedura a sanatoria ammonta ad euro 2.500,00 (euro duemilacinquecento/00) circa, comprensivo degli oneri e della sanzione per l'oblazione, nonché degli oneri professionali di un tecnico. Al termine della pratica edilizia deve essere presentata presso il Catasto una variazione che rappresenti la planimetria conforme allo stato di fatto. Il costo di tale procedura ammonta ad euro 500,00 circa, comprensivi dei diritti di istruttoria. Dovrà inoltre essere verificata presso l'U.S.C.E. la domanda di sanatoria per il cambio di destinazione d'uso da cantina di sotto negozio a locale commerciale che potrebbe avere esito negativo, poiché l'altezza del piano seminterrato è pari a ml. 2.50, inferiore al minimo necessario per locali abitabili secondo il vigente Regolamento Edilizio del Comune di Roma (h = ml.3.00). Ai fini della stima e nel calcolo della consistenza del bene, il locale sotto negozio è stato considerato come cantina, con i relativi coefficienti correttivi. Le condizioni dei locali sono molto buone. Esternamente l'edificio si presenta in uno stato di conservazione mediocre. Formalità pregiudizievoli: - ipoteca volontaria derivante da concessione a garanzia di mutuo iscrizione nn. 159014/37378 del 24/11/2006; - pignoramento del 4/6/2019 trascritto ai nn. 81004/56414 del 5/7/2019; l'immobile risulta attualmente occupato da terzi con contratto di locazione commerciale registrato il 27/3/2018, opponibile alla procedura, in scadenza al 29/2/2024 (già comunicato diniego di rinnovo). Il tutto come meglio descritto nell’elaborato peritale depositato in atti.

Codice

LTT7529528

Prezzo base

€ 124.800,00

Offerta minima

€ 93.600,00

Rialzo minimo

€ 5.000,00

Tipologia

Negozi, botteghe

Luogo

Viale palmiro togliatti, 940, 00171, Roma (RM)

Data vendita

09/02/2023 12:00